Come “sopravvivere” ad una lezione di BODYPUMP

Magazine

Les Mills BODYPUMP è destinato a rafforzare e scolpire i tuoi muscoli ed è anche un allenamento cardio killer, con molte tracce che aumentano la frequenza cardiaca e ti lasciano grondare di sudore. Ogni traccia di brano si concentra su un diverso gruppo muscolare, con una traccia di riscaldamento e di raffreddamento che apre e chiude la classe e richiede vari pesi (più pesante per i gruppi muscolari più grandi, più leggero per quelli più piccoli). Farai un numero elevato di ripetizioni con pesi più leggeri per la massima fatica e, in definitiva, aumenterai la forza.

La lezione dura un’ora, adatta a tutti i livelli di fitness e ideale per coloro che desiderano aggiungere il sollevamento pesi alla propria routine.

Questa lezione di sollevamento pesi di un’ora si svolge come un corso fitness di gruppo con un istruttore che ti mostrerà movimenti e posizioni, mentre esegue le ripetizioni con te, tutte coreografate su brani musicali (spesso popolari) ad alta energia .

Di cosa hai bisogno per iniziare se sei un principiante

Porta l’acqua e arriva in anticipo, perché questa classe richiede un po ‘di preparazione. Consiglio dell’esperto: questa lezione è molto popolare, quindi arriva un po’ prima che la lezione inizi così da trovare un buon posto. Gli istruttori ti incoraggeranno a seguire almeno le prime quattro tracce, per poi tornare la volta successiva e aggiungere una traccia, e così via fino a quando non potrai seguire l’intera classe, ma naturalmente è a tua discrezione e se sei abbastanza allenato da farla tutta, ben venga!

Scegli un posto tra le prime file, in modo da poter vedere l’istruttore (e te stesso in uno degli specchi, preferibilmente). Generalmente devi munirti di un bilanciere, un tappetino e varie dimensioni di pesi che naturalmente saranno a tua disposizione nella sala. Assicurati di portare con te un asciugamano dallo spogliatoio, perché suderai!

Come avviene una lezione tipo

Ogni classe è composta da 10 tracce musicali: una traccia di riscaldamento, una traccia per le gambe (la traccia più pesante della classe), una traccia sul torace, una traccia posteriore (la seconda più pesante) e tricipiti, bicipiti, affondi, spalle, core. L’istruttore ti guiderà durante ogni traccia, dimostrandoti i movimenti e a tempo di musica e indicandoti le ripetizioni. Tra un brano e l’altro, puoi modificare il peso e l’istruttore ti indicherà il peso da caricare o scaricare in base al gruppo muscolare.

Esercizi

I movimenti che compongono la classe includono, ma non sono limitati a: squat, stacchi da terra, clean e press, power press, push press, chest press, push up regolari e tricipiti, kickbacks tricipiti, bicipiti, affondi, pressa per spalle, sollevamento del rotatore con estensione in alto, crunch e sollevamenti delle gambe.

La popolarità

BODYPUMP ha un seguito un po ‘di culto, con i pumpers duri a morire che arrivano in classe da tre a quattro volte alla settimana. Ma i principianti sono sempre i benvenuti, anche se non hai mai sollevato un bilanciere prima. La cosa più bella di una classe BODYPUMP è che puoi modificarla per modellarla al livello in cui ti trovi. Devi andare più soft su una determinata traccia? Prendi un peso leggero. Pronto a salire un po’ di peso nella prossima lezione? Aggiungi un 2.5 su ciascun lato! BODYPUMP è adatto perché è un ottimo allenamento cardio e di forza e non è mai noioso.

La musica

In genere, la musica è molto pop, allegra e ad alta energia, i brani sono molto popolari così potrai canticchiarli mentre sudi. Degli esempi? Christina Aguilera, Maroon 5, Bruno Mars, Rihanna, Meghan Trainor, Flo Rida e OneRepublic.

Benefici del BODYPUMP

  1. Scolpisce i muscoli attraverso alte ripetizioni con pesi più leggeri.
  2. Aumenta la massa magra per aiutarti a bruciare più calorie.
  3. Aumenta la frequenza cardiaca per bruciare calorie.
  4. Migliora il coordinamento.
  5. E’ un primo approccio, un modo per rompere il ghiaccio con il sollevamento pesi.

Prova subito gratis BODYPUMP a Villa York!

Posts by

Eliana Fortuna

Laureata in Scienze della Comunicazione, ha lavorato nel Marketing con specializzazione web. Approda alla comunicazione digitale, con il giornalismo. Attualmente content media editor per il blog/magazine del Forum e per il blog e i social di ANIF.

Leave a Comment

Back To Top

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta l’informativa cookie.