Non vuoi rinunciare alla palestra d’estate? Prova Float Fit

Magazine

C’è una soluzione all’apatia da sport in palestra, che colpisce nel periodo estivo, e si chiama Float Fit ovvero fitness galleggiante. Se non vuoi rinunciare, anche nel periodo più caldo dell’anno, ai tuoi corsi indoor perché la palestra è il tuo habitat ideale prova nella tua routine fitness Float Fit, il fitness su tavola che ti permette di allenarti in acqua senza immergerti.

Cos’è e come funziona Float Fit

Funziona così: immagina se potessi portare il tuo tappetino in acqua e continuare le tue lezioni da palestra in piscina con il beneficio dell’acqua che rinfresca le tue sessioni di allenamento. Con Float Fit puoi farlo grazie ad una tavola galleggiante che imita proprio un tappetino da palestra: è stato infatti pensato per portare in acqua chi non ama immergersi attraverso corsi come l’acquagym o l’hydrobike. Il tappetino che si chiama Aquabase è frutto di una ricerca brevettata che permette in totale sicurezza, tanto che sfrutta la tecnologia delle imbarcazioni gonfiabili militari, di svolgere qualsiasi tipo di esercizio cardio, forza o resistenza direttamente sull’acqua, galleggiando.

Perché fare Float Fit

Fare gli esercizi galleggiando su un tappetino gonfiabile comporta molti benefici, in quanto lo scopo è quello di restare in equilibrio evitando di cadere in acqua e allo stesso tempo svolgere i tuoi esercizi nel modo corretto. Ecco perché l’allenamento vale doppio in quanto svolgere esercizi in equilibrio sull’acqua ti porta a bruciare fino a 900 kcal, migliorando la propriocezione, core stability, rafforzando gli addominali.

In particolare, tonifichi tutto il corpo divertendoti! E’ infatti il divertimento il collante della lezione di Float Fit che non ti fa stancare mai perché con l’entusiasmo che scatena, tutto diventa più semplice e anche le difficoltà di allenamento si affrontano con più energia.

Un altro vantaggio di Float Fit è che è veramente per tutti: anche se le prime volte si può cadere in acqua. man mano l’equilibrio diventa più semplice ma, soprattutto, non richiede un particolare livello allenante, è alla portata di tutti.

Quali esercizi puoi fare sulla tua AquaBase?

La vera rivoluzione di questo sport è che è completamente personalizzato. La novità è il tappetino ma su questo puoi svolgere tutti i corsi che vuoi. Ecco perché, generalmente, una lezione comprende le basi dello yoga, del cardio, del funzionale e del pilates.
Si passa dalle asana ai burpees, agli affondi, agli squat cercando sempre allo stesso tempo di mantenere il baricentro, la distribuzione del peso, per non precipitare in acqua. E’ proprio questo sforzo di equilibrio per rimanere a bordo dell’AquaBase la parte divertente e più allenante. Quindi più ti alleni e più ti diverti, più ti diverti e più ti alleni!

Comincia subito a fare Float Fit, chiedi in segreteria

Posts by

Eliana Fortuna

Laureata in Scienze della Comunicazione, ha lavorato nel Marketing con specializzazione web. Approda alla comunicazione digitale, con il giornalismo. Attualmente content media editor per il blog/magazine del Forum e per il blog e i social di ANIF.

Leave a Comment

Back To Top

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull'uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta la nostra informativa cookie.