Pancia piatta: scegli il Pilates

Magazine

Vuoi addominali scolpiti, una postura e un portamento invidiabili? Prova il pilates, una disciplina dove corpo e mente si fondono per concentrarsi sui risultati muscolari del proprio corpo. In realtà si tratta di una forma di concentrazione che comporta un relax del corpo perchè si basa sulla respirazione/ossigenazione dei tessuti muscolari. Il muscolo ha bisogno di ossigeno per lavorare bene e non ci stancheremo mai di affermare che imparare una buona respirazione è la base di un training efficace.

Il pilates lavora sul rinforzo muscolare attravero il raggiungimento dell’equilibrio corpo – mente: una volta che un corpo ha raggiunto equilibrio e la stabilità, potrai vedere i risultati sulle tue curve naturali che saranno delineate tanto da migliorare “naturalmente” l’aspetto estetico.

Gli addominali fanno parte di questo pacchetto, anzi del “six pack” i muscoli che sono accoppiati in verticale a fianco di ogni lato della parete anteriore dell’addome del corpo. Sono i muscoli che costituiscono il retto addominale esterno che insieme ai muscoli addominali profondi vengono sollecitati in molti esercizi di pilates, tra cui uno in particolare, il Roll- up.

Uno studio del 55° meeting dell’American College of Sport Medicine ha consacrato il pilates come una delle migliori discipline per rafforzare e tonificare gli addominali core. Lo studio confronta alcuni esercizi degli addominali come Hundred, Roll-up e Double leg Stretch e registra il modo in cui attivano i muscoli degli addominali: secondo questo studio Hundred e Double leg stretch attivano i muscoli più profondi ad un grado maggiore di intensità.

Esercizi addominali di Pilates

Swan Dive

A pancia in sotto, solleva il busto fino all’altezza dei fianchi: le braccia sono tese e strette vicino alle orecchie mentre i glutei sono contratti iniseme agli addominali per preservare la postura corretta della schiena. I talloni sono uniti uno contro l’altro. Estendi la spina dorsale e controlla gli addominali e vedrai che l’effetto di allungamento funziona come un ottimo riscaldamento dei muscoli addominali.

Teaser

Il teaser è ottimo per rafforzare il tronco addominale. Consiste nel mantenere una posizione a V con gambe e schiena ed è un esercizio di abilità che si rivela un ottimo test sulla vostra capacità di rafforzare i muscoli rilassando al contempo corpo e mente. La posizione si tiene in equilibrio sull’ osso sacro per almeno 60 secondi e bisogna ripetere l’esercizio per 5 volte consecutive.

The Hundred

Posizione supina, mantieni le spalle basse e soprattutto le gambe e le braccia tese, solleva le gambe e non inarcare la schiena e sbatti le braccia verso il basso.

Hip Circles

In equilibrio sull’osso sacro, con le gambe tese e a V e le braccia appoggiate sul materassino, disegnare un cerchio con le gambe tese e unite, a destra e a sinistra e le punte dei piedi tese. L’esercizio può essere ripetuto sei volte alternando la direzione delle gambe.

Double leg stretch

Supini con il capo sollevato, mantendo l’angolo basso delle scapole aderente al pavimento, gambe e braccia sono piegate: estendere le braccia in direzioni opposte inspirando e contraendo l’ombelico verso la spina dorsale. Mantenendo la regione lombare aderente al suolo si espira tornando nella posizione di partenza e disegnando una traiettoria semicircolare con le braccia.

In quasi tutte le posizioni di pilates è fondamentale tenere l’ombelico ben contratto verso la spina dorsale.

Ti aspettiamo in sala!

 

 

 

 

Posts by

Eliana Fortuna

Laureata in Scienze della Comunicazione, ha lavorato nel Marketing con specializzazione web. Approda alla comunicazione digitale, con il giornalismo. Attualmente content media editor per il blog/magazine del Forum e per il blog e i social di ANIF.

(2)

  1. Emanuela

    Ci sono dei corsi la mattina?
    Anche per principianti?

Leave a Comment

Back To Top

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull'uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta la nostra informativa cookie.