Preparazione atletica e PHT ed è subito funzionale!

Magazine

Oggi continuiamo nella scoperta dei benefici dei corsi di gruppo. Vediamo nel dettaglio due allenamenti funzionali che presentano obiettivi e vantaggi differenti:

  • preparazione atletica
  • PHT

Preparazione atletica

  • Obiettivi: #Tonificazione #Cuore #Forza #Elasticità muscolare
  • Muscoli interessati: tutto il corpo
  • A chi si rivolge: a tutte le fasce d’età
  • Difficoltà: Media

Atleti non si nasce ma si diventa con il corso di preparazione atletica che adegua la tipologia di allenamento, pensato per gli atleti che vogliono prepararsi ad una competizione, a tutti, più o meno giovani. L’intensità è medio alta ma anche chi si approccia alla lezione per la prima volta può farlo. Il lavoro è di tipo cardiovascolare e tonificazione. È generalizzato e non dedicato ad un singolo sport: questo significa che può essere adatto a chi gioca a tennis come a chi gioca a calcio ecc. Lo scopo è mantenere un’efficienza del sistema cardiovascolare insieme ad un’attività che renda i muscoli elastici e pronti a svolgere qualsiasi sport.

Come si svolge la lezione

È prevista una fase di riscaldamento aerobico attraverso corsa, salti, corsa sulle scale, una fase successiva dove si incrementa il lavoro di velocità e rapidità, molto dinamica, per poi proseguire con un training di gambe, spalle, braccia e addominali. La lezione si conclude con lo stretching e il defaticamento.

PHT (Performance Human Training)

  • Obiettivi: #Forza #Metabolismo #Tonificazione
  • Muscoli interessati: tutto il corpo
  • A chi si rivolge: a chi vuole un allenamento particolarmente sfidante
  • Difficoltà: Elevata

Vuoi accelerare il tuo metabolismo e ti senti pronto ad un allenamento sfidante? Prova PHT, un protocollo di lavoro svolto mediante app che si basa sul principio di confusione muscolare ovvero sulla variazione degli esercizi.
Come si svolge la lezione?
Puntando su workout sempre diversi ed intensi, si cerca di giungere ogni volta al miglior risultato possibile! Si vanno a creare quindi delle sessioni di HIIT (High Intensity Interval Training) in cui si generano molti movimenti funzionali. Il protocollo PHT si divide in 4 blocchi: si comincia con il warm – up, un tipo particolare di riscaldamento che prevede un apprendimento veloce degli esercizi successivi, per poi passare agli esercizi di HIIT, Addominali ed infine stretching.

Posts by

Eliana Fortuna

Laureata in Scienze della Comunicazione, ha lavorato nel Marketing con specializzazione web. Approda alla comunicazione digitale, con il giornalismo. Attualmente content media editor per il blog/magazine del Forum e per il blog e i social di ANIF.

Leave a Comment

Back To Top

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta l’informativa cookie.