Il tennis di Federer e Nadal: come allenarsi

Blog

Per tutti i nostri tennisti amatoriali e agonisti che hanno stropicciato gli occhi davanti alle fantasmagorie del tennis messe in campo da Federer e Nadal, alla finale di Australia Open 2017, vogliamo regalarvi ancora una volta quegli splendidi momenti e svelarvi alcuni trucchi del tennis attraverso i due più emblematici campioni di questo sport.

Il nostro preparatore atletico Alex Ciuffa è qui con noi per spiegarvi le differenze di gioco e come saperle affrontare.

Alex, lo scontro tra Federer Nadal è stato denominato un duello, proprio per essere andato oltre il tennis convenzionale. Quando questi 2 giocatori entrano in campo può succedere di tutto. La varietà e la destrezza di colpi portati allo stremo, ogni incontro riscrive la storia del tennis alzandone l’asticella: l’uno costringe l’altro ad andare oltre il proprio gioco ed è questo che lo rende spettacolo. Puoi spiegarci in parole semplici le differenze di gioco tra i due?

Federer è aria, Nadal è terra. Il primo è aria delle montagne svizzere e ne porta con sé la precisione, il contegno e l’autocontrollo insieme alla classe e all’eleganza, il secondo è sole, sudore, dedizione e passione, richiami di una Spagna assolata dove è nato. La distinzione si traduce tutta poi nel modo di giocare su terra battuta, di Nadal rispetto ai campi in erba e cemento a cui è abituato la sua antitesi, Federer.

Federer gioca d’attacco a rete e ed è offensivo, Nadal gioca di difesa, Federer è destro, Nadal è mancino e fa il rovescio a due mani, al contrario di Federer. La palla di Nadal ha una velocissima rotazione di 4.500/5.000 rpm mentre la palla di Roger è più rettilinea e raggiunge più velocemente il campo.

Quali differenze difensive comporta?

Una palla che rotea così velocemente come quella di Nadal rimbalza altissima e ha costretto Federer a giocare il suo rovescio a una mano al di sopra della spalla, posizione che richiede uno sforzo incredibile nella capsula articolare della spalla. Ha dovuto quindi modificare il suo rovescio aggressivo, non potendo gestire una palla molto alta rispetto al punto d’impatto ideale.
Ha modificato il suo rovescio d’attacco preferendo un rovescio coperto in topspin.

Da preparatore atletico del tennis al Forum Sport Center, quali esercizi consiglieresti per sviluppare le tecniche di questi due campioni, che siano più da stimolo che da emulazione?

A partire da un tennista IV categoria che fa tornei, per allenare un fisico come quello di Nadal, è necessario avere una preparazione fisica di base notevole. Rafa è un corridore che rimane 10 set in campo senza scomporsi. Inizialmente, raccomando un allenamento di endurance e poi esplosivo con rapidità delle gambe su brevi distanze.

Non è importante l’ampiezza degli scatti, un campo da tennis non è molto grande e scatti da 10metri bastano, l’importante è che siano ripetitivi, orientati a numerosi scambi

Per questa parte di preparazione atletica bastano: corsa, tapis roulant, percorsi con coppelle e cinesini, spostamenti rapidi in diagonale e verticali con aggiunta di colpi, limitando le pause a 20 secondi, simulando i tempi di gara.

Per potenziare i muscoli e avere le gambe di Nadal che sopportano un peso di 90 kl è necessario fare pesi in palestra, squat con bilancieri, leg press con stacchi esplosivi.

E rispetto al gioco di Federer, quali sono le caratteristiche che si possono allenare?

Il suo è un gioco trasformista e illeggibile che punta più sulle capacità coordinative. Dunque sviluppare equilibrio, differenziazione, reazione e coordinazione dei movimenti. Le capacità coordinative si apprendono soprattutto dai 6 ai 12 anni e gli esercizi più utili sono quelli con la palla in movimento che sfruttano la bilateralità degli arti.

Ad esempio salire sulla bosu, in piedi, in equilibrio e poi simulare e testare i colpi tecnici. Bisogna sempre allenare l’aspetto coordinativo e quello muscolare e di potenza in ogni tipo di gioco intensificando l’uno a scapito dell’altro rispetto alle proprie attitudini. Ad esempio ad uno come Federer serve più un allenamento esplosivo rispetto ad uno di resistenza.

Grazie Alex!

Puoi fare la preparazione atletica al tennis anche da noi

o con Alex al Forum S.C.

Posts by

Eliana Fortuna

Laureata in Scienze della Comunicazione, ha lavorato nel Marketing con specializzazione web. Approda alla comunicazione digitale, con il giornalismo. Attualmente content media editor per il blog/magazine del Forum e per il blog e i social di ANIF.

Leave a Comment

Back To Top

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull'uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta la nostra informativa cookie.