Preparare una festa wellness: i cocktail

Magazine

Anche organizzare un party può essere un’attività fitness o meglio wellness ed è tanta la “letteratura analcolica” che ci viene incontro per l’occasione! Parliamo dei well drink o mocktail come sono chiamati i drink preparati con ingredienti sani, perchè un buon cocktail, come sappiamo è la base per una festa riuscita e di successo. Il cocktail, re del party oggi è sempre più green, veg style oppure semplicemente salutare e preparato con ingredienti a base di frutta e verdura. E’ il classico mangia e bevi con un taglio più salutare.

Dunque, sei pronto/a, hai pensato a tutto. Vuoi fare una festa wellness magari invitando ospiti del mondo dello sport, atleti o semplicemente amanti del fitness oppure hai deciso di convertire i tuoi amici ad uno stile di vita improntato al benessere: e dopo aver fatto attività fisica insieme in palestra o al parco cosa c’è di meglio di un preparato a base di frutta, spezie o altri ingredienti salutari?

Potrebbe essere un modo divertente per variare la tua “zona aperitivo” e scegliere una serata in scarpe da ginnastica con un cocktail di frutta e tante risate, da sorseggiare dopo la tua lezione fitness preferita.

Ecco perchè in questo articolo ti daremo qualche consiglio per organizzare un party wellness e, oltre al classico mangia e bevi, aggiungere un tocco di benessere in più al tuo cocktail.

Innanzitutto vorremmo proporvi un cocktail di Margherita Granbassi che, nel suo blog, ha nominato aperisano.

Vi proponiamo ambedue le ricette che ha postato: una dolce e una salata.

  1. Mocktail alla frutta: 3/4 cubetti di ghiaccio, dei lamponi (110g), delle foglie di menta (a piacere) , il succo di un limone e dell’acqua gasata che aggiungerete dopo aver frullato tutto. Una volta versata l’acqua decorate e…bevete!
  2. Mocktail verde: uno smoothie a base di avocado (1/4), sedano (2 gambi), limone (1), cetriolo (1/3 cetriolo medio), ravanello (1), ghiaccio (5 cubetti). Tagliate gli ingredienti, escluso il limone di cui userete il succo dopo averlo spremuto, e frullateli assieme. Margherita Granbassi suggerisce di iniziare dal cetriolo e finire con l’avocado.

E per accompagnare il tutto? Una manciata di mandorle tostate, dei saporitissimi e croccanti datterini e delle tartine di pane di segale, formaggio fresco leggero e acciuga. Grazie a Margherita campionessa di scherma e di salute!

I classici

Adesso passiamo a dei cocktail più classici e molto vitaminici, ad esempio:

ACE: contiene vitamine A e C che rafforzano il sistema immunitario,  riduce il colesterolo ed ha poteri digestivi, depurativi e disinfettanti.

Come si fa? Semplicissimo: arancia, carota , limone.

WELLNESS SHOT: hai spesso crampi muscolari per carenza di sali minerali? Soffri di malessere dovuto a problemi cardiocircolatori? Prova con questo wellness shot:

Ingredienti:
-alga del lago klamath
-clorofilla
-zenzero
– arancia
-limone
-peperoncino di Cayenna.

Dulcis in fundo un cocktail molto amato che è stato rivisitato in chiave analcolica: dici Sangria ed è subito Fiesta! Con questo cocktail avrai il vantaggio di proporre un drink che piace a tutti, molto popolare ma alcol free e quindi amato anche da salutisti e vegani agguerriti!

Sangria analcolica

Prepara
4 dl di karkadè,
unisci 1/2 arancia tagliata a fette,
1 pesca
1 mela a pezzetti,
1 bastoncino di cannella
3 chiodi di garofano.

Spremi
1/2 limone, scaldalo e sciogli 1 cucchiaio di zucchero
di canna.
Unisci
lo sciroppo ottenuto, mescola bene e poni in frigo per almeno 2 ore.

La versione originale prevede il vino rosso al posto del karkadè.

 

 

Posts by

Eliana Fortuna

Laureata in Scienze della Comunicazione, ha lavorato nel Marketing con specializzazione web. Approda alla comunicazione digitale, con il giornalismo. Attualmente content media editor per il blog/magazine del Forum e per il blog e i social di ANIF.

Leave a Comment

Back To Top

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull'uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta la nostra informativa cookie.